Patente Nautica tutto quello che serve per ottenerla!

Patente nautica 2017, costi ed esami: cosa occorre veramente?

Se volete conoscere tutte le informazioni necessarie per poter pilotare un’imbarcazione a vela o motore e le modalità per conseguire la licenza nautica di guida, l’Agenzia Card vi illustrerà tutti i dettagli necessari per ottenere la patente nautica e diventare esperti skipper di imbarcazioni a vela e motore.

Precisiamo subito che la licenza di guida non è necessaria per la conduzione di tutte le barche, come quelle provviste di motore inferiore ai 40,8 cavalli (ma con l’obbligo di navigare nell’arco massimo di 6 miglia dalla costa). La patente nautica è comunque necessaria in molti casi, se siete appassionati del mare, possessori di barche da diporto a vela o a motore, motoscafi per lo sci nautico o moto d’acqua.

Le patenti nautiche si differenziano in base al tipo di natante da pilotare e al limite di distanza dalla costa che è possibile superare. Per ciò che riguarda il tipo di imbarcazioni, le licenze si dividono in quelle di tipo A, per natanti a remi o non superiori ai 10 metri di lunghezza ed imbarcazioni da diporto di lunghezza compresa tra i 10 e i 24 metri; le patenti di tipo B riguardano barche da diporto superiori ai 24 metri di lunghezza; le licenze di tipo C riguardano altre tipologie di imbarcazioni da diporto. Per quanto invece riguarda la distanza percorribile, le patenti si dividono in quelle che non consentono di superare le 12 miglia dalla costa e quelle che invece non prevedono limiti di navigazione.

Per conseguire la patente nautica 2017 bisogna innanzi tutto fare domanda di iscrizione negli uffici della Capitaneria di porto, in seguito sarà necessario sostenere un esame, composto da una prova teorica ed una pratica. Prima di effettuare la prova, vi consigliamo di esercitarvi o di prepararvi all’interno di una scuola nautica certificata, anche se non c’è l’obbligo di iscrizione per il conseguimento della licenza di guida.

Nell’esame di teoria vi verranno poste domande inerenti i principali componenti dell’imbarcazione, il funzionamento del motore e come gestire eventuali avarie, la quantità di carburante necessaria per il viaggio e le norme da rispettare per garantire la sicurezza della barca e di tutto l’equipaggio; inoltre dovrete conoscere approfonditamente le norme di circolazione e le leggi che disciplinano la navigazione da diporto e lo sci nautico.

Nel corso della successiva prova pratica, dovrete dimostrare di saper condurre l’imbarcazione a diverse andature, effettuare agevolmente tutte le manovre necessarie e saper fronteggiare eventuali situazioni di crisi e condizioni climatiche avverse.

I costi per ottenere una patente nautica sono compresi fra 400 e 800 euro, a seconda della tipologia di licenza di guida scelta, e nel caso in cui vogliate sostenere l’esame da autodidatta; nel caso in cui decidiate di iscrivervi ad una scuola nautica certificata, il costo complessivo potrebbe arrivare a circa 1.500 euro.

L’Agenzia Card, da tanti anni leader nel settore delle patenti nautiche e dei corsi di navigazione, offre la possibilità di conseguire la patente nautica, occupandosi sia delle lezioni di teoria che di quelle di pratica, in collaborazione con SkipperClub, l’associazione da anni impegnata nel mondo della vela e della cultura del mare, con una dotazione di numerose imbarcazioni e basi logistiche.